MONDO PLEIN AIR

Indecisi tra camper van e semintegrale? Challenger propone il Combo X150, che unisce il meglio dei due mondi!

21 gennaio 2021 – Se lavorassimo in un giornale sarebbe il momento di esclamare “Fermate le rotative!”. La notizia che aspettavamo è arrivata: il nostro veicolo ideale è tornato. A crearlo sono stati i francesi di Challenger, che già in passato avevano proposto il modello 180. In meno di sei metri di lunghezza hanno inserito una dinette con i divani contrapposti e un bagno trasversale in coda. Rispetto al predecessore, però, questo strizza l’occhio ancor di più al segmento dei camper van. La larghezza, infatti, è stata limitata a 210 centimetri, rendendo il veicolo molto più semplice da parcheggiare. Il suo nome è Challenger Combo X150.

L’estetica si stacca in modo abbastanza netto sia da quella dei classici furgonati sia dai semintegrali. Con una grafica molto più “presente” e sottolineata da linee rosse. Nella parte anteriore, dove sono previsti i fari diurni a LED, il paraurti è verniciato in tinta (bianca) con la carrozzeria, mentre la parete posteriore è caratterizzata da forme elaborate ma eleganti, certamente diverse dal classico “muro” bianco che spesso caratterizza i veicoli tradizionali.

Divani che diventano poltrone

All’interno del Challenger Combo X150 spiccano gli abbinamenti dei colori delle tappezzerie e del mobilio, che puntano a creare un ambiente accogliente. I divani contrapposti possono essere trasformati in pochi gesti in due poltrone singole frontemarcia con cinture di sicurezza e attacchi Isofix per i seggiolini. La luce diurna è garantita da una grande finestra sul lato sinistro, dal cupolino sulla cabina di guida, a cui lati sono stati ricavati due utili portaoggetti a giorno, e dalla finestra sulla porta di ingresso (dotata di zanzariera). Manca invece, stranamente, una finestra sul lato destro.

Dietro la dinette c’è la cucina, con un piano cottura in acciaio a due fuochi ad accensione piezoelettrica e un lavello separato di buone dimensioni. Il piano di appoggio nella parte anteriore può essere ampliato grazie a una ribaltina laterale. Questa zona è servita da un oblò e da una finestra dedicata. Lo spazio di stivaggio, tra cassetti e cassettoni sottostanti e il pensile a doppio battente superiore, sembra più che adeguato. Sul lato opposto si trova un grande frigorifero stretto, a colonna, con capienza di 134 litri. Funziona a gas, 12 e 230V e ha la funzione di selezione automatica dell’energia. Sul suo fianco sinistro, a lato della porta di ingresso, è montato un supporto porta tv che può ospitare un apparecchio da 24 pollici.

Due letti matrimoniali, uno elettrico

Il tavolo monogamba è ripiegabile a libro ed abbassabile elettricamente, per fare da base all’eventuale trasformazione della dinette in letto matrimoniale o semplicemente per abbassare fino all’altezza delle panche il letto basculante elettrico. Entrambi hanno dimensioni di 190 per 140 centimetri.

Spostandosi verso il retro, prima del vano toilette vero e proprio si arriva a un’area che potremmo definire di antibagno, perché può essere separata dalla zona anteriore tramite la porta che normalmente tiene chiuso l’armadio guaradaroba verticale. Quest’ultimo parte dal pavimento e si spinge fino al soffitto ed è diviso con uno spazio appendiabiti e una serie di ripiani. Di fronte, trova posto un gavone verticale accessibile sia dall’interno sia dall’esterno, utile per riporre tavolo e sedie da esterno, attrezzi e accessori vari.

Il bagno, infine, va da parte a parte. Sul lato sinistro c’è la tazza della toilette, sopra cui si apre – con un movimento a ribalta – il lavello di generose dimensioni. La doccia, che si prolunga fino al centro del veicolo, ha colonna attrezzata e porta a serranda che crea un ambiente indipendente. In alto trovano posto un’asta per stendere abiti bagnati e un oblò per illuminazione e aerazione.

Challenger Combo X150 Open Edition: full optional

Il Challenger Combo X150 sarà disponibile in una Open Edition che su base Fiat Ducato da 140 cavalli prevede di serie cerchi in lega da 16 pollici, fari diurni a LED, fendinebbia, retrovisori elettrici richiudibili, oscuranti cabina, porta di ingresso con finestra, zanzariera e chiusura centralizzata e supporto TV. Il riscaldamento è a gasolio con potenza da 4kW, mentre per l’acqua calda è previsto un boiler da 10 litri. I serbatoi di acque chiare e grigie sono entrambi da 100 litri. In termini di dimensioni, l’altezza complessiva è limitata 275 centimetri, mentre all’interno la scheda tecnica parla di 198 centimetri. Interessante il dato relativo al peso: la massa in ordine di marcia dovrebbe essere limitata a 2.700 chili, lasciando un carico utile di ben 800 chilogrammi.

Prezzo e disponibilità non sono stati resi noti. Pur mancando nella documentazione ufficiale i riferimenti a climatizzatore in cabina, cruise control e doppio airbag riteniamo che questi elementi saranno inclusi tra le dotazioni della Open Edition. Il Combo X150 sarà in roadshow presso i concessionari italiani a partire da marzo e verrà proposto, compreso il Pack Connect (autoradio DAB/Bluetooth con schermo tattile e comandi al volante e camera di retromarcia), a 59.990 euro. Lo stesso veicolo, con identico prezzo e dotazioni, sarà proposto anche con il marchio Chausson, battezzato Combo X550. Uniche differenze il profilo delle grafiche esterne azzurro (invece di rosso) e il colore delle tappezzerie all’interno.

©2021 seimetri.it Se vuoi lasciare un commento a questo articolo, puoi farlo sulla nostra pagina Facebook

INFORMAZIONI SULL'AUTORE

Paolo Galvani

Nato nel 1964, è giornalista professionista dal 1990 e imprenditore dal 2007. Si occupa di tecnologia dalla fine degli Anni '80, prima come giornalista poi come traduttore specializzato, e da circa tre decenni ama girare in camper. Dalla fine di maggio del 2019 è diventato "fulltimer". A luglio 2019 ha lanciato il blog seimetri.it.

PUBBLICITA’