MONDO PLEIN AIR

Hymer: con il semintegrale Exsis-t 374 punta sui letti gemelli in meno di sei metri

31 ottobre 2020 – Hymer da qualche anno ha cominciato ad “ampliare” le misure dei suoi veicoli più piccoli. Sono ormai finiti i tempi del nostro mitico Exsis. Però, nonostante tutto, qualche idea originale i progettisti tedeschi continuano ad avercela. Sfogliando le proposte per la nuova stagione (Hymer non ha partecipato a nessuna delle fiere di settore), si trova un unico modello che sta sotto i sei metri, esclusi ovviamente i camper van: il semintegrale Exsis-t 374, realizzato sul prestigioso telaio ribassato Al-Ko, che ha consentito di ricavare un utile doppio pavimento tecnico.

Su questa lunghezza, l’azienda tedesca poteva limitarsi a svolgere il compitino come la maggior parte dei produttori: sarebbe bastato mettere un bel letto matrimoniale posteriore trasversale sopra un grande garage e tutto il resto sarebbe venuto da sé. Realizzando l’ennesimo prodotto uguale, come disposizione, a tutti gli altri.

In direzione del mercato

Le richieste di mercato vanno però in un’altra direzione, e così l’aspetto originale di questo veicolo è la presenza di due letti gemelli in una lunghezza totale incredibilmente contenuta. Certo, questa scelta comporta altri sacrifici, soprattutto in cucina e bagno, ma chi privilegia nel viaggio la vita all’aria aperta, attribuendo al riposo l’importanza più elevata, può trovare in questa insolita soluzione la risposta ai suoi desideri.

Non avendo avuto l’opportunità di vedere questo veicolo dal vivo ci tocca raccontarvelo solo guardando le immagini, dalle quali emerge subito lo stile Hymer, curato anche nei dettagli. Questo Exsis presenta una semidinette il cui pregio maggiore è un’attenta sagomatura dei cuscini della panca, che a vista sembra pensata per garantire un buon confort. Dalle foto, il tavolo appare invece di profondità limitata. Nella zona living sono previsti un grande cupolino panoramico apribile (opzionale), un maxi-oblò e la porta con finestra, zanzariera e portarifiuti integrati. Quest’ultima offerta però come optional a pagamento. Di serie c’è invece il gradino elettrico. I pensili si prolungano nella parte sopra la cabina di guida con sportelli chiusi.

Sacrifici necessari

Come accennato all’inizio, la parte più sacrificata è quella dei servizi. La cucina è veramente ai minimi termini, con un’unica stampata in acciaio che contiene una coppia di fuochi e un lavello di dimensioni minimali.   Un piano di lavoro di dimensioni modeste si ricava solamente alzando la ribaltina, che va però a occupare lo spazio della porta. Il frigorifero è posizionato sotto il modulo cucina e ha una capienza di 85 litri, ma non viene specificato se è trivalente o a compressore. Lo spazio di stivaggio è limitato a un pensile, un cassetto portaposate e a uno stretto vano verticale chiuso da sportello.

Sul fronte opposto è collocato il bagno, ovviamente realizzato in ambiente unico – quadrato, da 70 centimetri di lato – protetto da una porta scorrevole a serranda in materiale plastico. In un’epoca in cui i prodotti non vengono esposti alle fiere e gli spostamenti fisici sono sconsigliati, appare assurdo che sul sito web dell’azienda non ci sia nemmeno una foto del vano toilette: la visione a 360 gradi mostra infatti il locale chiuso, mentre le immagini della gamma Exsis-t sono dedicate a bagni di altri modelli. Per capirne di più possiamo affidarci solo alla piantina, che evidenzia un locale privo di finestra e un lavello a scomparsasopra la tazza del WC. La scheda tecnica indica però la presenza di serie di un inusuale (per un bagno) oblò quadrato da ben 40 centimetri di lato.

In generale, perdonateci la digressione, di immagini di questo modello ce ne sono davvero poche, sia sul sito web di Hymer sia sul catalogo cartaceo. Per farvi vedere questo veicolo all’esterno, per esempio, abbiamo “rubato” le immagini a Magli Caravan di Ozzano dell’Emilia (BO), che ne ha venduto uno nelle settimane scorse e che è concessionario ufficiale Hymer. 

I gemelli in sei metri

Punto di forza del più piccolo degli Exsis è la camera da letto, sviluppata su due letti gemelli trasformabili all’occorrenza in grande matrimoniale. Nella lunga lista di caratteristiche tecniche, il marketing di Hymer si è dimenticato però di inserire le misure dei letti, quindi non sappiamo quanto accoglienti siano i due giacigli. Di sicuro c’è che quello sul lato guida è più corto.

I letti sono rialzati (raggiungibili attraverso due gradini portaoggetti) per poter ospitare una coppia di armadi appendiabiti e, nella parte posteriore, un vano garage. Le misure di quest’ultimo sono ignote, ma lo sportello è da 65 per 106 centimetri. Foto dell’esterno non ce ne sono e quindi si presume che lateralmente l’apertura sia una sola. In opzione si può richiedere un secondo sportello sulla parete posteriore.

Tornando alla camera, lo spazio di stivaggio che manca un po’ alla parte anteriore è recuperato in quest’area, servita da cinque pensili e due vani a giorno. Luce del sole e ricambio d’aria sono garantite da una coppia di finestre laterali e da un altro oblò da 40 centimetri. La zona notte è separata dalla parte anteriore con una tenda scorrevole.

Acque grigie protette

La parte impiantistica dell’Exsis vede il riscaldamento a gas tramite Truma Combi 4 (la versione 6 è opzionale), servita da una coppia di bombole da 11 chili. Grazie al telaio Al-Ko, i serbatoi per le acque chiare e grigie sono entrambi in posizione protetta e possono contenere 100 litri ciascuno. Questo 374-t si distingue anche per leggerezza (la massa in ordine di marcia della versione base è pari a 2.653 chili, con un carico utile di 847 chili) e larghezza contenuta (212 centimetri la scocca, 222 a specchi aperti). I posti omologati sono quattro, mentre per la notte è possibile aggiungere, a richiesta, un terzo letto di dimensioni adatte solo a un bimbo o a una persona di bassa statura ricavandolo dalla semidinette (165 per 78 centimetri).

Il valore si paga

Sul fonte della meccanica, Hymer preferisce partire con il Fiat Ducato di base da 120 cavalli, lasciando in opzione le versioni più potenti da 140, 160 e 177 cavalli, così come il comodo cambio automatico a nove rapporti. Di serie non sono previsti nemmeno il climatizzatore per la cabina e il regolatore automatico di velocità, così come i cerchi da 16 pollici e la verniciatura del paraurti in tinta. Per inserire nella dotazione questi equipaggiamenti, insieme agli oscuranti plissettati in cabina, bisogna ordinare il pacchetto Châssis 1, che viene proposto a 1.940 euro.

Cupolino e porta attrezzata sono proposti con il pacchetto Comfort Plus 2 (1.840 euro), mentre il listino parte da 60.190 euro. Insomma, se si vuole questo piccolo semintegrale con gli accessori che noi consideriamo indispensabili e con la motorizzazione da 140 cavalli bisogna valutare un preventivo che si aggira intorno ai 65mila euro. Ne vale la pena? Il giudizio è soggettivo, ma le qualità tecniche e costruttive sono indiscutibili.

SCHEDA TECNICA

  • Lunghezza-larghezza-altezza: 599 x 212 x 277 cm
  • Posti viaggio: 4
  • Posti letto: 2+1 opt (305€)
  • Massa in ordine di marcia: 2.653 kg
  • Massa a pieno carico: 3.500 kg
  • Portata utile: 847 kg
  • Massa a pieno carico opzionale: 3.650 kg (270€)
  • Passo: 3.500 mm
  • Meccanica base: Fiat Ducato 2,3/120 cv
  • Meccanica opzionale: Fiat Ducato 2,3/140,160 o 177 cv
  • Telaio: Al-Ko
  • Serbatoio maggiorato: 90 litri (opt, 105€)
  • Climatizzatore: opt (1.530€ oppure 1.940€ con Pacchetto Châssis 1)
  • Cruise control: opt (300€ oppure 1.940€ con Pacchetto Châssis 1)
  • Airbag passeggero: 
  • Fendinebbia: opt (230€)
  • Cerchi da 16″: opt (195€ in acciaio, 650€ in lega)
  • Autoradio: opt (da 465 a 3.070€)
  • Retrocamera: opt (3.070€ con sistema multimediale e navigatore sat)
  • Cambio automatico: opt (3.580€ solo con motori da almeno 140 cv)
  • Costruzione: sandwich con rivestimenti in alluminio e vetroresina e interno PUAL senza legno
  • Spessori pavimento/pareti/tetto: 41/34/34 mm
  • Doppio pavimento: tecnico
  • Disposizione: letti gemelli
  • Zona giorno: semidinette
  • Dimensione letti principali: n.d.
  • Dimensioni terzo letto: 165 x 78 cm
  • Altezza interna: 198 cm
  • Oscuranti cabina di guida: opt (1.840€ nel pacchetto Comfort Plus 2)
  • Porta con zanzariera: opt (1.840€ nel pacchetto Comfort Plus 2)
  • Chiusura centralizzata: nd
  • Cupolino trasparente: opt (1.220€ oppure 1.840€ nel pacchetto Comfort Plus 2)
  • Riscaldamento: Truma Combi 4 a gas (Combi 6 opt a 595€)
  • Cucina: a due fuochi
  • Frigorifero: 85 lt, tecnologia n.d.
  • Bombole: 2×11
  • Doccia: integrata (pedana in legno opt a 150€)
  • Batteria di servizio: 1x95Ah AGM
  • Acque chiare: 100 litri
  • Acque grigie: 100 litri
  • Coibentazione grigie: 
  • Gradino elettrico: 
  • Pavimento riscaldato: no
  • Garage: sì (dimensioni n.d.)
  • Prezzo a partire da: 60.190€

INFORMAZIONI SULL'AUTORE

Paolo Galvani

Nato nel 1964, è giornalista professionista dal 1990 e imprenditore dal 2007. Si occupa di tecnologia dalla fine degli Anni '80, prima come giornalista poi come traduttore specializzato, e da circa tre decenni ama girare in camper. Dalla fine di maggio del 2019 è diventato "fulltimer". A luglio 2019 ha lanciato il blog seimetri.it.