MONDO PLEIN AIR

L’amplificatore di segnale PhoneBoosterVan di Teleco Group promette di risolvere il problema dei cellulari “mezza tacca”

12 settembre 2019 – Uno dei problemi che riscontrano spesso i grandi viaggiatori (e non solo) è quello del segnale cellulare debole. Avere solo “una tacca” comporta spesso una velocità di navigazione Internet molto bassa, se non addirittura l’impossibilità di collegarsi. In questi casi, a parte cambiare posizione per cercare “campo”, non c’è molto altro che si possa fare. Teleco prova a dare risposta all’esigenza di un segnale 4G o LTE più forte proponendo un’antenna amplificata che promette di elevare il livello del segnale fino a 400 volte.

Con un sistema di questo genere, che non richiede l’uso di una SIM dedicata, la copertura all’interno del camper e la velocità di navigazione dovrebbero essere garantite. Il prodotto, battezzato PhoneBoosterVan, è stato realizzato in collaborazione con Huaptec, azienda cinese specializzata in tecnologia cellulare.

Il funzionamento è semplice: un’antenna esterna da installare sul tetto del mezzo, con dimensioni di 95 per 85 millimetri, si occupa di raccogliere al meglio il segnale, che viene poi amplificato da un apparecchio da 116 per 98 millimetri e ritrasmesso da una piccola antenna indoor all’interno del camper. Un sistema del genere, grazie alla sua potenza, è in grado di offrire il segnale a telefoni cellulari e dispositivi connessi non solo all’interno della cellula, ma anche negli immediati dintorni. Un segnale di buona potenza consente anche di allungare l’autonomia dei dispositivi, che non sono costretti a cercare continuamente una rete migliore.

Siamo certi che questo innovativo ripetitore per telefonia mobile incontrerà il favore del pubblico di camperisti e caravanisti europei”, ha detto Raul Fabbriuno dei due soci fondatori di Teleco Group. “Siamo i primi a proporre una soluzione di questo tipo e abbiamo scelto un partner tecnologico con una lunga esperienza in questo settore, che ci ha permesso di sviluppare un sistema professionale di altissima qualità. Il nostro booster, che è compatibile con tutte le marche di telefoni mobili e con tutti gli operatori telefonici, crea un hotspot 4G centralizzato, dentro al camper e nelle sue immediate vicinanze, che funziona anche con il mezzo in movimento”.

Purtroppo, sul sito della società non sono presenti i dati tecnici del prodotto. Il prezzo suggerito al pubblico è invece di 1.032 euro.

©2019 seimetri.it

Se volete lasciare un commento a questo articolo, potete farlo sulla nostra pagina di Facebook

INFORMAZIONI SULL'AUTORE

Paolo Galvani

Nato nel 1964, è giornalista professionista dal 1990 e imprenditore dal 2007. Si occupa di tecnologia dalla fine degli Anni '80, prima come giornalista poi come traduttore specializzato, e da circa tre decenni ama girare in camper. Dalla fine di maggio del 2019 è diventato "fulltimer". A luglio 2019 ha lanciato il blog seimetri.it.