SOSTA CERTIFICATA

OGGEBBIO (VB) – AREA DI SOSTA

  • REGIONE: Piemonte
  • INDIRIZZO: Via Martiri Oggebbiesi 24
  • SITO WEB: www.areacamperoggebbio.com
  • TEL. 0323 787148
  • APERTURA: annuale
  • COORDINATE GPS: 45°59’48.8″N 8°39’12.6″E – 45.996879, 8.653490
  • SERVIZI: carico/scarico, elettricità, acqua corrente, bagni riscaldati, docce, lavelli stoviglie, informazioni turistiche
  • COSTO PER 24 ORE: 22 euro a equipaggio
  • POSTI DISPONIBILI: 21
  • DISTANZA DAL CENTRO O DAL LUOGO TURISTICO: 500 mt dal centro di Oggebbio, 200 mt dal lago, 12 km da Verbania
  • SUPERFICIE: ghiaia
  • RACCOLTA RIFIUTI DIFFERENZIATA: 
  • DATA DELLA VISITA: 14 novembre 2019
  • AUTORE DELLA VISITA: Seimetri.it

Un’area di sosta che è quasi un campeggio, una terrazza con una magnifica vista sul Lago Maggiore. 21 piazzole con elettricità e acqua corrente, ognuna delle quali dotata di un terrazzino indipendente dove mettere tavolo, sedie, ombrellone o sdraio. La struttura è di recente realizzazione e completamente automatizzata. All’ingresso è necessario effettuare un vero e proprio check-in indicando anche gli estremi del documento di identità. Un addetto passerà poi la mattina successiva a fotografare i documenti. Il pagamento è anticipato. In teoria è possibile pagare anche con carta di credito o di debito, ma durante la nostra vista abbiamo trovato fuori uso questa modalità.

Al momento del pagamento vengono richiesti 5 euro di cauzione, che saranno resi all’uscita, restituendo la tessera elettronica che apre il cancello e le porte dei servizi. I bagni, due, sono di ottima qualità e molto puliti. 

L’area di scarico è sufficientemente ampia per le manovre, ma la griglia è di vecchia concezione, con la possibilità che eventuali maleducati non la lascino pulita.

©2019 seimetri.it

Se vuoi lasciare un commento a questo articolo, puoi farlo sulla nostra pagina Facebook

INFORMAZIONI SULL'AUTORE

Paolo Galvani

Nato nel 1964, è giornalista professionista dal 1990 e imprenditore dal 2007. Si occupa di tecnologia dalla fine degli Anni '80, prima come giornalista poi come traduttore specializzato, e da circa tre decenni ama girare in camper. Dalla fine di maggio del 2019 è diventato "fulltimer". A luglio 2019 ha lanciato il blog seimetri.it.